Tuesday , 12 December 2017
enfrit
Il sistema educativo è un disastro. I risultati scolastici sono a dir poco catastrofici. Sono stati prefissi gli obiettivi per risollevare la situazione e sono stati stanziati i mezzi per raggiungerli.

Per un’educazione unificata

Mr. Dieudonné Michel Razafindrandriatsimaniry, Ministro dell’Educazione Primaria e Secondaria, ha rivelato un numero di misure, che miglioreranno l’anno scolastico 2002-2003 e aumenteranno il livello qualitativo dell’educazione.

Tutte le scuole primarie, private o pubbliche, riceveranno adeguate sovvenzioni ed materiale per l’insegnamento. I testi scolastici Malgasci per alunni ed insegnanti sono già disponibili e sono già stati distribuiti gratuitamente alle scuole primarie. I testi di Francese e Matematica per alunni ed iNsegnati saranno disponibili da dicembre.

Per quanto riguarda le scuole secondarie, una biblioteca di base sarà messa a disposizione di ogni istituto. Gli insegnanti riceveranno i libri di testo necessari. Dato il numero limitato, solo le 10 classi delle scuole pubbliche e private riceveranno gratuitamente i libri di Matematica. Secondo la stessa linea verranno proposti seminari di aggiornamento agli insegnanti. Le scuole verranno sistematicamente ispezionate e sono già pronti i mezzi per raggiungere tale scopo, e cioè veicoli 4×4, motociclette e barche a motore.

Sull’altro fronte le strutture scolastiche dovranno allinearsi a degli standard educativi progettati per ottimizzare il servizio pubblico. L’obiettivo a medio termine della scuola primaria è avere insegnanti in ogni classe e nel frattempo, ad iniziare da quest’anno scolastico ce ne sarà uno meno ambizioso. Invece di un solo insegnante per entrambe le fasi della scuola primaria (come si usa nelle aree remote) ci saranno due insegnanti. Un insegnante sarà incaricato di seguire le classi della prima fase (dalla prima alla quarta) e un altro insegnante gestirà la seconda fase (dalla quinta alla settima classe).

Nei GEC, College di Educazione Generale, la dimensione delle classi sarà limitata a 50 studenti. Riguardo agli insegnanti non ce ne saranno meno di 6 3 dei quali insegneranno lettere e 2 discipline scientifiche. Il personale amministrativo comprenderà un direttore, un responsabile generale, un bibliotecario e un contabile.

Le scuole secondarie principali avranno almeno 9 professori (5 per le discipline letterarie, 3 per quelle scientifiche e un insegnante di educazione fisica). Il carico settimanale sarà lo stesso dei GEC.

Il Ministro Razafindrandriatsimaniry ha dichiarato che questa uniformazione è necessaria per ottenere migliori risultati scolastici.