Saturday , 16 December 2017
enfrit
L?ho detto e l?ho più volte ripetuto. Le linee di comunicazione rappresentano il modo migliore per accelerare lo sviluppo. Il Ministro dei trasporti sta facendo una crociata personale?

Autostrade: una notevole sfida per la leadership

Le autostrade e le linee di comunicazione sono in generale gli interessi chiave del nuovo governo, come gli sponsor finanziari, comprese la World bank e l?Unione Europea. Il governo vorrebbe vedere autostrade in condizioni tali da consentire la libera circolazione di beni e persone, incoraggiando così un rapido sviluppo cooperativo. In conseguenza a ciò, Jean Lehiniriko, Ministro dei Lavori Pubblici, ha promesso all?Assemblea Nazionale che 7.000-8.000 km verranno costruiti o riparati molto presto. Al momeno sono stati ispezionati circa 30.000 km di strade.

Costruire, riparare e mantenere autostrade è essenziale allo sviluppo per impedire l?isolamento di parecchie zone ad alto potenziale agricolo e il rischio che questo rappresenta per il rispetto anche dei più basilari diritti in tempi di crisi o durante situazioni di disastri naturali. A questo proposito il Ministro dei Lavori Pubblici sta cercando di convincere gli sponsor finanziari che occore creare un nuovo organo la cui responsabilità sarà di finanziare la ricostruzione delle autostrade che non cadono sotto gli attuali Fondi per il Mantenimanto Autostrade (FER); i fondi verranno sembra dal carburante e dagli introiti delle tasse per l?esercizio delle automobili; sarà chiamato Fondo per l?Investimento Stradale (FIR).

E? fatto risaputo che il FER mantiene solo le autostrade, cioè riempe le buche, elimina i detriti, apre i canali di drenaggio. E? anche fatto risaputo che dei 50.000 kilometri di strade ispezionate, solo tra l?8 e il 10% cade sotto i fondi del FER. In più occorre ammettere che il contributo comunitario obbligatorio del 5% è spesso difficile da onorare per la maggior parte delle comunità rurali il cui intero budget ammonta a soli 1.700 Euro. Un Ingegnere dei Lavori Pubblici sostiene ?Quando si sa che il mantenimento o la riparazione di un chilometro di autostrada costa circa 8.500 Euro e che ci sono 10 km da riparare, la sfida è ben lontana dall?essere risolta?.

Jean Lehiniriko ha sollevato un?altra questione quando ha annunciato che vorrebbe costruire autostrade che rispondano a requisiti internazionali: desidera coinvolgere le imprese che concorreranno per il progetto. Molti sospettano un gap critico che le 10 Colas (Aziende di Lavori Pubblici Francesi, al momento presenti in Madagascar) orientate al monopolio potrebbero spiegare, ai danni di aziende di piccole e medie dimensioni. L?istituto Nazionale delle infrastrutture addestra regolarmente operatori e imprenditori ai Pubblici Lavori, ma essi non hanno nè l?equipaggiamento nè i mezzi appropriati per intraprendere grandi progetti. Altre strategie e altre strade da esplorare?